IMPRONTE

Il forum che lascia un segno agli amanti degli animali
 
Impronte And CoIndicePortaleGalleriaCercaRegistrarsiAccedi

Condividere | 
 

 I RICCI MALATI A RISCHIO SFRATTO

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
miriam caldarazzo
the power of information
the power of information


Umore : stracotto
Femminile
Numero di messaggi : 3038
Età : 41
Località : napoli
Nome PET : billy
Data d'iscrizione : 19.05.09

MessaggioOggetto: I RICCI MALATI A RISCHIO SFRATTO   Ven 25 Set 2009 - 18:54

Una nidiata di ricci nati nel Centro Marina Setti da sei anni ha fatto della sua passione per i ricci un lavoro creando il Centro Sos Ricci . Si tratta dell'unico ospedale italiano dedicato a questi animali. Ora però la sua preziosa attività rischia di fnire: non ci sono più soldi per curare i ricci. "A parte qualche modesto e saltuario contributo da parte della Provincia di Reggio Emilia, le istituzioni sono assenti - racconta Marina - La Regione non ha finora fatto nulla di concreto per la sopravvivenza di questo che, nel suo campo, si è qualificato come un centro di eccellenza a livello nazionale". Il centro ora cura anche altri animali, dai pipistrelli alle volpi, che abbiano bisogno di cure. Marina si occupa anche del reinserimento degli animali in natura. Ma i soldi non bastano, piccoli orfani in particolare hanno bisogno di molte cure, dall'allattamento in poi. Marina spiega: "Io metto il mio stipendio da biologa, ma non basta più. Gli ingressi degli animali da curare e riabilitare sono numerosi, le attività di educazione ambientale con le scuole sono ormai un impegno settimanale, chiudere il centro sarebbe una sconfitta. In Germania e Inghilterra centri come questi sono presenti da anni"
Tornare in alto Andare in basso
OPIUM
the power of love
the power of love


Umore : tenero
Femminile
Numero di messaggi : 4743
Età : 45
Località : TERAMO
Nome PET : SILVER
Ruolo : Fondatrice
Data d'iscrizione : 11.09.08

MessaggioOggetto: Re: I RICCI MALATI A RISCHIO SFRATTO   Ven 25 Set 2009 - 19:03

poveri tesori che pena che mi fanno, sono curiosa di sapere cosa dirà Massimo a riguardo!

_______________________________________________
Tornare in alto Andare in basso
http://impronte.forumattivo.com/
Santiago
the power of health
the power of health


Umore : geniale
Maschile
Numero di messaggi : 1154
Età : 47
Località : Viterbo
Nome PET : MICROBO!!
Data d'iscrizione : 08.09.09

MessaggioOggetto: Re: I RICCI MALATI A RISCHIO SFRATTO   Ven 25 Set 2009 - 21:03

E cosa posso dire? Poveri animali, anche a me piacciono molto i ricci, anche se in effetti puzzano un pochino per i miei gusti..tenerli come animali da compagnia non se ne parla!! Questa ragazza, Marina Setti, sta facendo un lavoro esemplare, centri come il suo andrebbero finanziati ed assistiti dalle autorità, che la natura e le sue meraviglie sono il più grande patrimonio della nostra Italia.. Questo sarebbe giusto, se non fossimo..in Italia! In questa nostra strana patria, ogni valore è rovesciato, sulle nostre meraviglie si butta cemento e fango, e l'infamia diventa una CREDENZIALE, come diceva Beppe Grillo..
E così capita che a salvare il nostro mondo ci debba pensare una normalissima ragazza con il suo stipendio, o tu Barbara, con il tuo tempo..
E comunque..il riccio è un animale abbastanza invasivo, certo non minacciato di estinzione..qualche "perdita" sarà senz'altro ben tollerata dal suo habitat! Diverso sarebbe se parlassimo di istrici, di testuggini, di rapaci, di orsi, o di lupi..
Tornare in alto Andare in basso
Ultraman
Impronta Cervo
Impronta Cervo


Umore : figo
Maschile
Numero di messaggi : 967
Età : 40
Località : Napoli
Nome PET : fanta e cola
Data d'iscrizione : 12.10.08

MessaggioOggetto: Re: I RICCI MALATI A RISCHIO SFRATTO   Sab 26 Set 2009 - 22:53

cosa ti hanno fatti i ricci Santiago per non piacerti? mai saputo che puzzassero e comunque povere bestiole
Tornare in alto Andare in basso
Santiago
the power of health
the power of health


Umore : geniale
Maschile
Numero di messaggi : 1154
Età : 47
Località : Viterbo
Nome PET : MICROBO!!
Data d'iscrizione : 08.09.09

MessaggioOggetto: Re: I RICCI MALATI A RISCHIO SFRATTO   Dom 27 Set 2009 - 13:36

Ma no, non mi hanno fatto nulla, e mi piacciono pure!! Hanno un odore un pò "forte" e la loro urina riesco a riconoscerla anche DA LONTANO quando la sento.. Questo però capita perchè spesso sono in sovrannumero nell'ambiente, per lo meno nel lazio.. E' un animale con pochi nemici naturali, e trova ampi spazi oggigiorno, si contenta di poco e tollera molto bene la vicinanza umana!! In effetti l'unico loro nemico sono..le automobili! Tempo fa avevo provato a tenerne qualcuno in una zona recintata, per studiarlo meglio, ma ho dovuto presto rinunciare per il problema che vi dicevo prima..
Per il resto sono carinissimi, insettivori e poco inclini alle pulizie.. magari per via del manto che tende a trattenere lo sporco, e che è impossibile, per loro, da pulire..
Mmm..dovrei provare con le istrici..
Le istrici...dette anche "spinose", ..beh non ne so molto.. sono sicuramente in espansione nel territorio, sono delle grandi scavatrici e vivono in tane sotterranee.. Sono attualmente protette dalla legge (e per questo in espansione) anche se conosco più di un cacciatore a cui PIACCIONO molto. In effetti sono ricercate per la loro carne, molto apprezzata! Spesso per stanarle vengono usati dei cani.. se volete vi racconto una brutta esperienza..di una sera che mi sono trovato a passare da un amico, che aveva proprio in quel momento trovato una tana di istrice lungo un fosso, al margine del suo terreno..aveva già avvisato altri amici cacciatori, che stavano arrivando con i cani..
Tornare in alto Andare in basso
Maya
Impronta Cervo
Impronta Cervo


Umore : vincente
Femminile
Numero di messaggi : 1178
Età : 43
Località : Quartu Sant'Elena
Nome PET : KIKI
Data d'iscrizione : 04.10.08

MessaggioOggetto: Re: I RICCI MALATI A RISCHIO SFRATTO   Dom 27 Set 2009 - 20:30

e poi cosa è successo santiago?
Tornare in alto Andare in basso
Santiago
the power of health
the power of health


Umore : geniale
Maschile
Numero di messaggi : 1154
Età : 47
Località : Viterbo
Nome PET : MICROBO!!
Data d'iscrizione : 08.09.09

MessaggioOggetto: Re: I RICCI MALATI A RISCHIO SFRATTO   Lun 28 Set 2009 - 14:07

Si dunque..ero passato solo per salutarlo..fatto sta che dopo una mezz'ora arrivano tre amici con un cane..un piccolo cane, tutto nervoso..un meticcio di cane da caccia, il padrone li alleva per essere CATTIVISSIMI E SPERICOLATI, amanti dei .. buchi.. Un cane talpa, appositamente allevato per entrare nelle tane di istrice, e cercare di stanarle! Il clima è eccitatissimo, si va tutti alla tana..subito fuori troviamo le sue impronte, e degli aculei..segno inequivocabile di chi la abita..
Io sono sconcertato..uomini intorno a me in febbrile eccitazione..c'è chi si affaccia sulla scarpata, per vedere se vede le altre uscite della tana.. in genere ce ne sono.. Più in là un altro ne trova una, proprio sotto un tronco vecchio e marcio.. il cane è ancora in GABBIA..non lo si può lasciare uscire, perchè impazzirebbe con quegli odori così forti. Un cane da guerra, caricato come un cannone.
Io sono sconcertato..sento dentro un'amarezza profonda per quello che vedo, perchè immagino un epilogo violento, di sangue..ma nello stesso tempo sento un sapore antico, di caccia, di fame, di istinto predatorio che fa scaldare anche il mio sangue..
Ora c'è silenzio..si cercano dei rumori che vengano dalla terra.. il grande cacciatore umano ha una spranga di ferro, non il fucile. Prende il cane, lo trattiene, poi lo avvicina alla buca. Ora c'è silenzio assoluto, bisogna ascoltare la preda.. Lascia il cane e si prepara con la sua arma, il cane scava e si precipita nello stretto passaggio..
Soffocati si sentono i suoi latrati..poi silenzio..poi altri rumori.. ad ogni uscita della tana c'è un uomo pronto. Passano i minuti e non succede niente.. il cane non si sente più. Passa mezz'ora, poi un ora..ora si ricomincia a parlare..probabilmente l'istrice è lì, il cane l'ha sentita..forse il cunicolo si fa troppo stretto..forse il cane si è incastrato, e non riesce ad uscire.. è successo altre volte, cane e istrice bloccati..a volte esce solo l'istrice..il cane fa il suo lavoro, fino alla morte, che viene spesso..cane e uomo, una coppia unita, fino alla morte, ognuno il suo ruolo, ognuno come un anello importante nella grande caccia. Fiducia cieca, del cane.
La caccia è finita. Ora il padrone andrà a prendere un Bobcat, per scavare. Forse il suo cane è ancora vivo, vuole provare a salvarlo. Ma se non riesce, ne ha altri. Peccato, lui era bravo, aveva imparato bene. Già diverse volte era riuscito ad addentare la sua preda e a trascinarla fuori per essere finita dagli uomini, sfigurandosi il viso con gli aculei che lei gli conficcava negli occhi..ma a lui gli occhi non servono, nel buio delle tane..
Non so come sia finita, lì non sono più andato. E non sono più tornato sull'argomento. Anche io preda di una doppia emozione..combattuto tra la storia dell'umanità e l'inutile sacrificio di sangue..
Tornare in alto Andare in basso
OPIUM
the power of love
the power of love


Umore : tenero
Femminile
Numero di messaggi : 4743
Età : 45
Località : TERAMO
Nome PET : SILVER
Ruolo : Fondatrice
Data d'iscrizione : 11.09.08

MessaggioOggetto: Re: I RICCI MALATI A RISCHIO SFRATTO   Lun 28 Set 2009 - 14:18

inutile sacrificio di sangue direi proprio, davvero una caccia crudele! E' un raccconto che mi mostra che le bestie sono sempre di piu' gli uomini

_______________________________________________
Tornare in alto Andare in basso
http://impronte.forumattivo.com/
miriam caldarazzo
the power of information
the power of information


Umore : stracotto
Femminile
Numero di messaggi : 3038
Età : 41
Località : napoli
Nome PET : billy
Data d'iscrizione : 19.05.09

MessaggioOggetto: Re: I RICCI MALATI A RISCHIO SFRATTO   Ven 9 Ott 2009 - 13:14

GB, COLLEZIONA PORCOSPINI
"NE HO 24, SONO BELLISSIMI.Ultimamente, è di moda possederne uno in casa: la nuova frontiera degli animali domestici. Il porcospino, così piccolo e dolce da vedere (seppur parecchio 'pungente') sta entrando nelle case della gente comune come negli anni scorsi entravano cagnolini, gatti e furetti. Le foto che vi mostriamo sono di Ashleigh Hunt, ventenne britannica appassionata di animali, che ha adottato ben 24 porcospini 'nani', più piccoli rispetto ai loro 'cugini' più grandi. Dopo aver ricevuto da un amico i primi tre, un anno e mezzo fa, e poi altri sette qualche mese dopo, la 'collezione' della ragazza è arrivata a due dozzine di animaletti, di cui 16 maschi e 8 femmine che vanno dall'età di tre settimane all'età di 18 mesi. E Ashleigh ha detto al Daily Mail che non è finita qui: altri tre porcospini arriveranno infatti a casa sua nei prossimi giorni. I piccoli animali girano liberi per la casa senza dare alcun fastidio, e dormono insieme divisi in sette gabbie. "Sono molto belli e non danno fastidio - ha detto la ragazza - quando si fidano della loro padrona riescono addirittura ad addormentarsi nel palmo della sua mano.




Tornare in alto Andare in basso
miriam caldarazzo
the power of information
the power of information


Umore : stracotto
Femminile
Numero di messaggi : 3038
Età : 41
Località : napoli
Nome PET : billy
Data d'iscrizione : 19.05.09

MessaggioOggetto: Re: I RICCI MALATI A RISCHIO SFRATTO   Mar 13 Ott 2009 - 21:06

...riccio che mangia carote
Tornare in alto Andare in basso
miriam caldarazzo
the power of information
the power of information


Umore : stracotto
Femminile
Numero di messaggi : 3038
Età : 41
Località : napoli
Nome PET : billy
Data d'iscrizione : 19.05.09

MessaggioOggetto: Re: I RICCI MALATI A RISCHIO SFRATTO   Gio 17 Dic 2009 - 19:19

I mini ricci da borsetta sono il nuovo accessorio fashion delle donne inglesi?Eravamo abituati a chihuahua minuscoli che spuntano dalle borsette di star più o meno famose – una su tutte, Paris Hilton – piccoli cani che le accompagnano ovunque, della grandezza di un portachiavi o giù di lì. Ora, come tutte le mode, anche quella del cane-accessorio sembra cedere il passo a una nuova stranezza: il riccio da borsetta.
L’allarme viene dall’Inghilterra, dove, a quanto pare, l’ultima mania dei ricchi sembrerebbe proprio quella di acquistare uno dei piccoli ricci africani e portarseli a spasso in borsa. Il riccio pare rivivere un momento d’oro (tra l’altro è stato protagonista di una nostra news qui qualche giorno fa), e le mogli dei calciatori e ricche signore in generale sembrano preferirlo come accessorio fashion ai cani perché richiede meno cure, è disponibile in vari colori – da albino, albicocca, marrone e sale e pepe – ed è “abbinabile” alle varie borse.
La cosa chiaramente sta scandalizzando gli attivisti, che ricordano come i ricci, sicuramente carini e deliziosi, siano pur sempre animali, e come tali vadano trattati e rispettati. Nel frattempo, però, un sacco di gente da tutte le parti del Regno Unito va nel Cheshire per acquistare i mini ricci, che oltretutto sono anche molto più economici degli altri mini animali alla ribalta in questi tempi, ovvero i micro maialini (di cui ti avevamo parlato qui).
Insomma, questi ricchi davvero ne inventano una al giorno. Però, effettivamente, per quanto carini e dolci, è decisamente sbagliato considerare questi animali degli accessori, portandoli a spasso nella borsetta solo per sfoggiare qualcosa di diverso ed esotico.

Tu cosa ne pensi?
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: I RICCI MALATI A RISCHIO SFRATTO   Oggi a 3:46

Tornare in alto Andare in basso
 
I RICCI MALATI A RISCHIO SFRATTO
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» esperienze personali di rischio
» Acalasici a Tavola di alma - ASSOCIAZIONE LIBERA MALATI ACALASIA
» Bollettino valanghe
» UBI 2012 a rischio [PESCE d'APRILE]
» passaporto???

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
IMPRONTE :: ALTRI ANIMALI :: ARGOMENTI GENERALI-
Andare verso: