IMPRONTE

Il forum che lascia un segno agli amanti degli animali
 
Impronte And CoIndicePortaleGalleriaCercaRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 I MOTIVI DELLA SCELTA VEG.....

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
jenni
the power of information
the power of information
avatar

Femminile
Numero di messaggi : 239
Età : 33
Località : rimini
Nome PET : dori e kira
Data d'iscrizione : 22.04.09

MessaggioTitolo: I MOTIVI DELLA SCELTA VEG.....   Dom 7 Feb 2010 - 17:29

Argomento: I MOTIVI DELLA SCELTA VEG.....

Elimina argomento|Rispondi sull'argomento


Visualizzati tutti i 2 post.






Orchidea Selvaggia ha scrittoil 6 dicembre 2009 alle 15.19

I
motivi della scelta Veg sia essa Vegetariana (cioè latto-ovo
vegetariana) latto-vegetariana o Vegana possono essere diversi e di
molteplice natura. Religioso, etico o anche salutare.

Religioso
perché? Beh mi sembra abbastanza semplice, perché il nutrirsi di carne
(per "carne" si intende tutto ciò che deriva dagli animali uccisi pesce
compreso) implica l'uccisione di un essere vivente, e se andiamo bene
fondo tutte le religioni in fin dei conti condannano l'uccisione di
esseri viventi. Alcune religioni permettono il consumo soli di alcuni
tipi di animali e considera altri impuri, non si pensi solo alla
religione islamica oppure a quella ebraica ma anche la religione
cristiana contiene queste restrizioni (Levitico 11) cosa che molti non
sanno o che ignorano... è una cosa logica in effetti, sé gli ebrei non
consumano determinati animali nemmeno i cristiani dovrebbero
consumarli, infondo la Torah è il Pentateuco! Vediamo perché invece ci
sono fedi che non consumano per niente. Alcuni Cristiani Ortodossi
d'oriente ad anche i fedeli Rasta, e molte fedi di origine orientale
come gli Hare Krishna i Buddisti e gli Indù non consumano per niente
carne appunto perché comporta l'uccisione degli esseri viventi, nel
caso dei Cristiani e dei Rasta non la consumano altre al fatto del
comandamento di non uccidere anche per il fatto che al momento della
creazione del mondo Dio concede ad Adamo ed Eva di nutrirsi dei frutti
della terra ma non menziona gli animali (Genesi 2,16), quindi è un
ritorno alle origini.

Il punto di vista etico non si allontana
tanto dal punto di vista Religioso visto che il nutrirsi di carne (o di
qualsiasi essere vivente) implica l'uccisione, la distruzione di una
vita. Molti non comprendono che un animale prova le stesse cose
dell'uomo, prova affetto, fame, dolore, freddo, caldo e quant'altro, è
un essere vivente cm noi e non è perché magari non viviamo più a
contatto con mucche, pecore, conigli o polli ma li vediamo solo in tv o
nel banco della macelleria già pronti e sezionati che prima non fossero
esseri viventi, ci hanno resi insensibili un agnello non è poi così
diverso dal cane che avete in casa, bene, voi mangereste il vostro cane?
In
più oggigiorno gli animali vengono trattati in maniera assurda, vendono
trasportati, rimpinzati, dopati, sfruttati, maltrattati ed infine
uccisi per cosa? Per permetterci ci mangiare la nostra bella porzione
di carne quotidiana più dannosa che altro per la nostra salute.
In
più i costi di produzione sono altissimi, mettiamo in conto che un
animale per crescere ha gli stessi nostri bisogni, deve mangiare, bere
e curarsi, e per fare ciò consuma risorse preziose che si potrebbero
utilizzare per sfamare molte più persone, con 8 chili di cereali si
ricava solo mezzo chilo di carne, con mezzo chilo di carne mangiano 2
persone con 8 chili di cereali quante? 30 anche molti di più...e
l'acqua? Per produrre mezzo chilo di grano poco più di 200 litri, per
mezzo chilo di carne 9500 litri. Tutto questo non ha molto senso o no?

Salutare...
beh mi sembra che oggigiorno abbiamo abbastanza prove e testimonianze
per renderci conto che l'uomo non è un carnivoro e tanto meno onnivoro
ma, come viene definito, Frugivoro. Senza aver bisogno di prove
scientifiche basta fare alcune semplici osservazioni, mettiamoci
davanti ad uno specchio, non siamo fatti per cacciare prede (a mani
nude) nemmeno Usain Bolt sarebbe capace di stare dietro ad una gazzella
in fuga, niente artigli per ferire ma dei bei pollici per raccogliere
frutti e piante, niente canini sviluppati ma dei bei morali ed incisivi
per strappare e macinare...andiamo più a fondo, la saliva e le urine
dell'uomo sono alcaline mentre quelle dei carnivori e degli onnivori
sono acide le urine degli uomini diventano acide consumando carne, non
buono...un carnivoro ha l'intestino lungo 3 volte il tronco per far si
che le feci anche quelle acide vengano espulse rapidamente, l'intestino
umano e lungo 12 volte il tronco cm mai? Forse per poter estrarre il
più possibile dalla frutta e dalla verdura di cui si dovrebbe nutrire
senza preoccuparsi della dannosità dei rifiuti prodotti. E poi sono ben
noti oramai i danni dovuti ad un eccessivo consumo di carne, le
cosiddette “malattie del benessere” ictus, infarti, persino alcuni tipi
di cancro sono riconducibili all'elevato consumo di carne.

C'è
tanto da dire ancora...però lascio a voi il piacere...Informatevi! La
rete è piene di informazioni non soffermatevi solo su alcune ma
confrontate diversi siti, provate a scrivere su un motore di ricerca
“uomo carnivoro” oppure “uomo onnivoro” e date uno sguardo ai
risultati...Buona Informazione!!!
Tornare in alto Andare in basso
 
I MOTIVI DELLA SCELTA VEG.....
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» consigli sulla scelta di un Jack Russell
» Consigli della Nonna
» costo della vita a stoccolma
» Innamorato della mia terra.
» Misuratori d'umidità della legna

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
IMPRONTE :: TROVALI ON-LINE :: ANNUNCI & ARTICOLI-
Andare verso: