IMPRONTE

Il forum che lascia un segno agli amanti degli animali
 
Impronte And CoIndicePortaleGalleriaCercaRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 Ucciso un cane per una tassa non pagata

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Nova.Suprema
Utente D'Oro
Utente D'Oro
avatar

Umore : stellare
Maschio
Numero di messaggi : 3307
Età : 42
Località : Cagliari
Nome PET : Zorro
Data d'iscrizione : 22.08.09

MessaggioTitolo: Ucciso un cane per una tassa non pagata   Ven 5 Ago 2011 - 21:02

Ucciso un cane per una tassa non pagata

RECONVILLIER (Svizzera) le autorità municipali le uccidono il cane perché il proprietario non ha pagato una tassa.

In Svizzera è stato ucciso un barboncino di tre anni, perché la sua proprietaria non ha pagato, per una dimenticanza, una tassa per il possesso dei quattro zampe. La tassa ammonta a 50 franchi (circa 38 euro); quando la autorità si sono presentate a casa della signora Marilena Iannotta per portare via il cane, la signora ha chiesto scusa e si è offerta di pagare la tassa, ma non è servito a nulla. Alla fine del 2010, un comunicato diramato dal comune ingiungeva ai proprietari di cani di pagare la tassa annua di 50 franchi, pena la possibile uccisione dei loro animali; un procedimento, quest'ultimo, autorizzato dall'art. 4 della legge cantonale sulla tassa dei cani del 1904. Da allora, rileva il sindaco, la maggioranza dei morosi ha pagato l'arretrato. La decisione aveva scatenato dure polemiche e anche minacce di morte per il sindaco: «Ma stiamo parlando di una quarantina di persone. Non di migliaia. - si era difeso Flavio Torti, primo cittadino di Reconvillier da nove anni -. Ecco perché ritengo che sia fuori di testa tutto questo clamore. Mi hanno scritto dall’Inghilterra, dagli Stati Uniti. Animalisti infuriati, estremisti pronti a fare di tutto nel nome della "giustizia"». «Non mi è mai accaduta una cosa simile - spiegava a inizio gennaio scorso Torti -. La trovo gravissima visto che noi, in realtà, non abbiamo fatto nulla. A Reconvilier non è stato ucciso alcun animale. E c’è gente che parla di massacro, addirittura alcuni tirano in ballo Hitler». Ciò che è accaduto in Svizzere è assolutamente assordo, siamo tornato al Medio Evo, uccidere un cane perché ci si è dimenticati di pagare una tassa di 38 euro circa, dopo le battaglie per la difesa e la tutela degli animali, in un attimo siamo precipitati nel baratro.
Torna in alto Andare in basso
 
Ucciso un cane per una tassa non pagata
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
IMPRONTE :: TROVALI ON-LINE :: ANNUNCI & ARTICOLI-
Vai verso: