IMPRONTE

Il forum che lascia un segno agli amanti degli animali
 
Impronte And CoIndicePortaleGalleriaCercaRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Ritrovata Willow

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
straycat2
the power of ideas
the power of ideas
avatar

Umore : salutare
Femminile
Numero di messaggi : 2612
Età : 50
Località : Roma
Nome PET : Baudelaire
Data d'iscrizione : 19.10.08

MessaggioTitolo: Ritrovata Willow   Lun 19 Set 2011 - 15:07

RINTRACCIATI I «FAMIGLIARI», TRA POCHI GIORNI POTRÀ TORNARE A CASA - WILLOW, LA MICIA «ON THE ROAD» -

Scomparsa in Colorado, ritrovata cinque anni dopo nel cuore di Manhattan, a 3.500 km di distanza

MILANO - Si chiama Willow ed è una gatta calico che normalmente vive in Colorado, all'ombra delle Montagne Rocciose. O, perlomeno, ci viveva fino a cinque anni fa. Perché poi ha iniziato un lungo vagabondaggio che lo ha portato niente meno che fino a l cuore di New York, nell'isola di Manhattan, dove è stato ritrovato mercoledì. Un uomo lo ha scovato sulla ventesima strada est, lo ha raccolto e un po' coccolato e poi lo ha portato al più vicino rifugio per animali. E lì è stato identificato grazie al microchip che portava sottopelle che ha consentito anche di avviare le procedure per risalire ai proprietari.

«ON THE ROAD» - Come abbia potuto percorrere la distanza tra Boulder, la cittadina in cui viveva assieme alla famiglia Squires, e la «grande mela» - qualcosa come 3.500 km, salvo deviazioni lungo il percorso - ancora non è chiaro. Non si sa se li abbia percorsi tutti con le sue zampe o se sia magari stata trovata da qualche newyorkese vacanziero che ha pensato di portarla con sè a casa e che poi non l'ha accudita a dovere, lasciandola scappare (o, peggio, abbandonandola). E non si sa neppure come sia sopravvissuta in tutto questo tempo, se seguita da qualcuno o dovendosi reinventare «street cat». Quello che è certo è che la micia potrà ora tornare a vivere nel suo ambiente, secondo il più classico degli «happy end».

«LA PENSAVAMO MORTA» - I suoi proprietari ormai quasi disperavano di poterla riabbracciare: «Attorno a casa nostra ci sono molti coyote e gufi» spiega Jamie Squires al New York Times, che ha raccontato l'incredibile storia. Le ricerche erano state intense ma non avevano dato esito positivo. «Abbiamo messo avvisi con la sua foto ovunque e pubblicato anche un'inserzione su Craigslist. Ma sinceramente abbiamo pensato che fosse stata mangiata da un coyote». Jamie e il marito Chris sono rimasti quasi sotto choc quando l'altro giorno hanno ricevuto la telefonata dell'Animal Care and Control che li avvisava del ritrovamento del gatto e del suo ricovero in un rifugio comunale. «Ci hanno mandato una foto e abbiamo subito capito che era proprio lei, la nostra Willow». Il microchip, insomma, ha fatto il suo dovere. «Tutti i nostri animali domestici sono dotati di microchip - dice la signora Squires al quotidiano newyorkese - e se fosse possibile li metterei anche ai miei figli». Che hanno 17 , 10 e 3 anni.

LA GRANDE FUGA - Gli Squires, amanti degli animali, hanno anche un labrador di nome Roscoe, che aveva conosciuto Willow prima della sua scomparsa, e un mastino inglese di nome Zoe, che la gatta«di casa» la conoscerà invece ora per la prima volta.

La micia aveva lasciato la famiglia alla fine del 2006, quando alcuni operai che stavano effettuando dei lavori di ristrutturazione in casa lasciarono inavvertitamente una porta aperta, dandole l'occasione di andare ad esplorare nuovi spazi aperti. Da allora se ne erano perse le tracce. La direttrice dell'Animal Care, Julie Bank, ha spiegato che al momento del ritrovamento la micia era in buona salute e che dall'aspetto appariva come un gatto che ha ricevuto diverse attenzioni. Insomma, non ha passato la sua vita tra le strade di Manhattan e resta il mistero su chi siano stati i suoi compagni di vita in questi cinque anni.

Le procedure per il «rimpatrio» sono in corso e presto Willow tornerà a casa. «I ragazzi non stanno più nella pelle, non vedono l'ora di rivederla - ha confermato Jamie Squires al NyTimes -. E quest'anno, a Natale, sul caminetto potremo tornare a mettere anche la sua piccola calzetta».

Al. S. 15 settembre 2011 11:51

Tornare in alto Andare in basso
 
Ritrovata Willow
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
IMPRONTE :: TROVALI ON-LINE :: ANNUNCI & ARTICOLI-
Andare verso: