IMPRONTE

Il forum che lascia un segno agli amanti degli animali
 
Impronte And CoIndicePortaleGalleriaCercaIscrivitiAccedi
Condividere | 
 

 guida malattie gatti

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
miriam caldarazzo
the power of information
the power of information


Umore: stracotto
Femminile
Numero di messaggi: 3038
Età: 39
Località: napoli
Nome PET: billy
Data d'iscrizione: 19.05.09

MessaggioOggetto: Re: guida malattie gatti   Ven 3 Lug 2009 - 13:55

una campagna per promuovere l,adozione di questi gatti sfortunati l,associazione ticino felino e atra cda,in svizzera e l,associazione la cincia onlus in italia l,obiettivo e di far adottare questi gattini con fiv o felv positivi,molti di questi gatti vengono sopressi perche la gente e ignorante,invece un gatto fiv non e destinato a morire,in breve tempo anzi la sua vita puo essere di dieci anni,mentre un gatto felv un 5anni,ma 10 anni gia sono tanti per un gatto e 5 per un randagio,quindi vivono come tutti gli altri.il 30%non sviluppa mai patologie legate alla malattia,immunodeficenza.quindi non abbiate paura di prendervi un gatto fiv o felv,anzi potreste dare a questi gattini una vita piu lunga e migliore sicuramente ,anzi vanno ancora di pù COCCOLATI PERCHE SPECIALI.
Tornare in alto Andare in basso
StarPlatinum
the power of mind
the power of mind


Umore: estasiato
Maschile
Numero di messaggi: 2075
Età: 40
Località: Ascoli Piceno
Nome PET: Whisky
Ruolo: Admin
Data d'iscrizione: 15.09.08

MessaggioOggetto: Re: guida malattie gatti   Mar 8 Set 2009 - 22:07

ecco a voi un piccolo promemoria delle malattie piu' frequenti nei gatti ed una piccola guida su come reagire ai primi sintomi:

Le malattie più frequenti: Gatto
Delle numerose malattie che possono colpire i gatti vengono citate in questa pagina solo le più importanti accompagnate da utili consigli riguardo le varie possibilità di vaccinazione.
Chi si accorge di un comportamento non del tutto abituale del proprio gatto, che rifiuta il cibo o che addirittura presenta sintomi di una malattia, dovrebbe rivolgersi al più presto possibile ad un veterinario. Se il disturbo è scoperto precocemente e rapidamente terapizzato, la prognosi per un ritorno alla normalità è in genere molto favorevole. A partire dall'ottava settimana d'età si dovrebbe vaccinare i cuccioli contro le varie epidemie e l'influenza felina. Queste vaccinazioni basilari dovrebbero essere effettuate due volte e ripetute una volta all'anno.

La maggior parte delle malattie che colpiscono i gatti non sono pericolose per l'uomo, specialmente quelle giudicate come peggiori ed incurabili. Là dove mancano le necessarie precauzioni sono presenti in gran numero i parassiti: ascaridi, verme solitario, zecche, acari e pulci. Nella seguente tabella sono descritte le malattie più frequenti che i gatti possono contrarre.




Malattia
Cause
Sintomi
Veterinario?
Epidemie feline Virus, altamente contaggiosi Malessere generale, vomito, diarrea acquosa fino ad emorragica Consultare immediatamente il veterinario
Influenza felina Virus, altamente contaggiosi Scolo oculare e nasale, tracheite, starnuti, inappetenza e tosse, il tutto può diventare cronico. Nella femmina gravida si può avere l'aborto. Consultare immediatamente il veterinario
Leucemia felina (FeLV) Malattia virale, diffusa in tutto il mondo che colpisce in prevalenza i gatti giovani e contro cui non esiste una cura efficace Febbre, debolezza, diarrea, cambiamento del colore degli occhi, danni al sistema immunitario, disturbi al fegato o ai reni Come prevenzione si raccomanda fortemente la vacinazione. Consultare immediatamente il veterinario
Immunodeficienza felina (FIV) Infezione virale, è l'equivalente dell'AIDS Letargia, diminuzione dell’appetito e perdita del peso, gengivite e stomatite, diarrea persistente, infezioni respiratorie, urinarie e della pelle spesso refrattarie a trattamenti antibiotici, formazione di tumori Consultare immediatamente il veterinario; malattia incurabile
Peritonite infettiva felina (FIP) Virus, trasmissibile Progressiva debilitazione, anoressia, depressione, febbre a volte refrattaria agli antibiotici, perdita di peso, disidratazione ed anemia. Questi sintomi sono comuni in due forme:
- essudativa con rigonfiamento addominale e/o toracico (pancia gonfia!)
- secca, trasformazione degli organi.
Sono frequenti forme fulminanti con decesso nel giro di un mese Consultare il veterinario, malattia incurabile
Rogna otodectica/auricolare Acari (acaro che si annida nel condotto uditivo) Causa un'otite fortemente pruriginosa, il gatto si gratta continuamente le orecchie, infiammazioni, infezioni, comparsa di croste marroni o nerastre ed abbondante cerume all'interno dell'orecchio, piaghe edematose sulla cute nelle regioni della testa Consultare il veterinario
Scabbia felina Acari Forte prurito, caduta del pelo, formazione di croste sulla pelle iniziando dalla regione della testa/orecchie Consultare il veterinario
Vermi soprattutto ascaride e tenia (verme solitario) Non specifico, anoressia, diarrea, addome gonfio, pelo opaco Regolare somministrazione di vermifugo
Dissenteria/costipazione Molteplici cause, p.e. infezioni, parassiti intestinali, malattie al fegato, errata alimentazione In caso di diarrea ridurre il cibo e sostituirlo con riso e carne di pollo in numerose piccole porzioni, yogurt naturale, ricotta magra. In caso di costipazione somministrare semi di lino Consultare il veterinario se non ci sono miglioramenti
Pulci Pulci Irritazione, prurito, infiammazioni, infezioni, la pulce funge anche da vettore per il verme solitario Consultare il veterinario se eccessive
Ferite Scontri con animali rivali, incidenti stradali Ferite sanguinanti e incrostate, fratture In caso di malessere generale consultare il veterinario

Misure di autoassistenza
Molte cure le si può effettuare da soli senza necessariamente doversi rivolgere al veterinario. Una di queste è per esempio la misurazione della temperatura corporea tramite termometro che si trattiene per un minuto nell'ano del gatto. Prima di effettuare la misurazione spalmare della glicerina sul termometro. La temperatura corporea normale di un gatto è di 38-39°. Una volta si tratta di controllare il peso del gatto su una bilancia, un'altra volta bisogna somministrargli medicamenti o dosi di cibo tramite siringa o somministrargli pastiglie come per esempio vermifugo. In caso di diarrea o di costipazione si dovrebbe subito cambiare tipo di alimentazione. Le pulci le si può combattere anche autonomamente tramite collari antipulci, polveri, pastiglie, Spot on. Per quanto riguarda le ferite, su consiglio veterinario, disinfettarle e pulirle con soluzioni antisettiche (p.e. Betadine che va bene per pulire le ferite se diluito: se puro, può ritardare la crescita delle nuove cellule; macchia un po' certi tessuti e anche il pelo, ma poi dal pelo va via). Spidocchiare, rimuovere lo scolo oculare e il cerume nelle orecchie (non con i bastoncini ovattati per le orecchie!) sono attività che con un po' di esercizio si possono compiere senza problemi. Si svilupperà con il tempo una determinata sensibilità nel capire quando è il momento di portare il proprio animale dal veterinario e quando no. Il polso lo si può misurare sulla parte interna delle zampe posteriori (160-240 battiti/minuto).


Caso di emergenza
Un gatto ferito è da portare subito dal veterinario anche quando non si nota niente di particolare. In caso di fratture bisogna prestare una particolare attenzione durante il trasporto. Gatti privi di senso sono da trasportare avvolti in una coperta o mantello immediatamente dal veterinario. Se il gatto oppone resistenza basta prenderlo per la collottola e avvolgerlo completamente in una coperta in modo da renderlo innocuo ed impedirgli di fuggire. Per proteggersi le mani da eventuali graffi portare dei guanti. Attenzione: in caso di fratture non legare nessun'asta attorno all'osso rotto, potrebbe solo peggiorare la situazione.


Quando bisogna consultare il veterinario?
In prima linea si dovrebbe consultare il veterinario per vaccinare regolarmente il proprio gatto contro epidemie e influenza feline. Gatti che vengono lasciati uscire di casa a partire dal terzo mese di vita dovrebbero essere vaccinati contro la leucemia felina (FeLV) e a partire dal quarto mese anche contro la peritonite infettiva felina. In ogni caso non si ci deve dimenticare del richiamo annuale. Il classico caso del veterinario è la castrazione di gatti e di gatte che costituisce un intervento relativamente piccolo. Quando compaiono sintomi allarmanti rivolgersi sempre al veterinario.

_______________________________________________
Non potro' mai sapere tutto di chi amo, neppure del mio gatto.
Ma un pizzico di mistero da' piu' gusto all'amore




GIANTYMIR CREAZIONI PERSONALIZZATE FANTASY COSPLAY MAKE-UP Cinematografico
Tornare in alto Andare in basso
http://www.giantymir.com
OPIUM
the power of love
the power of love


Umore: tenero
Femminile
Numero di messaggi: 4743
Età: 42
Località: TERAMO
Nome PET: SILVER
Ruolo: Fondatrice
Data d'iscrizione: 11.09.08

MessaggioOggetto: Re: guida malattie gatti   Mar 8 Set 2009 - 22:13

ci sono diverse categorie di malattie per quanto riguarda il gatto come anche ha scritto Star ad esempio le malattie dell'apparato urinario (infatti il mio Silver ha avuto la struvite come tanti altri gatti, in particolare anche i due certosini di una mia amica) da cosa ce ne accorgiamo?
Io vi posso fare un promemoria per la mia casistica:
Like a Star @ heaven minzione difficoltosa
Like a Star @ heaven incontinenza o eccesso di minzioni
Like a Star @ heaven urina con sangue
Like a Star @ heaven eccessiva assunzione d'acqua
Like a Star @ heaven continuo leccamento dei genitali

_______________________________________________
Tornare in alto Andare in basso
http://impronte.forumattivo.com/
stellina
Impronta Cervo
Impronta Cervo


Umore: gheisha
Femminile
Numero di messaggi: 1161
Età: 36
Località: Teramo
Nome PET: minù
Data d'iscrizione: 16.10.08

MessaggioOggetto: Re: guida malattie gatti   Gio 10 Set 2009 - 17:55

la struvite di Silver corrisponde all'urina con sangue? cat
Tornare in alto Andare in basso
miriam caldarazzo
the power of information
the power of information


Umore: stracotto
Femminile
Numero di messaggi: 3038
Età: 39
Località: napoli
Nome PET: billy
Data d'iscrizione: 19.05.09

MessaggioOggetto: Re: guida malattie gatti   Gio 17 Set 2009 - 21:36

il diabete mellito. I GATTI VIVONO SEMPRE DI PIù INTEGRATI NELLA NOSTRA SOCIETà NE HANNO AQUISITO I RITMI,L,ALIMENTAZIONE,SPESSO ABBONDANTE,E LE AGIATEZZE QUINDI EVIDENTI VANTAGGI MA ANCHE ALCUNI ASPETTI NEGATIVI,.MALATTIE COME IL DIABETE MELLITO E L,OBESITà CHE FINO A POCO TEMPO FA ERANO SCONOSCIUTE NEL MONDO FELINO SI STANNO DIFFONDENDO FRA I MICI.IL DIABETE IN REALTà LO FA IN UN MODO SUBDOLO:E UNA PATOLOGIA CHE DIFFICILMENTE SI ASSOCIA AD UN GATTO,QUINDI INDUCENDO I PROPRIETARI A PREOCCUPARSI DI ALTRE MALATTIE,QUESTO FA SI ,NELLA MAGGIORANZA DEI CASI DI SCOPRIRLO IN FASE TERMINALE .QUANDO GLI ZUCCHERI SONO NELLE URINE ED IL GATTO STA MALE MANIFESTANDO SETE E FAME ECCESSIVE,VOMITO ED URINANDO CONTINUAMENTE.SAREBBE NECESSARIO INDIVIDUARE LA MALATTIA NELLA SUA FASE PRECLINICA QUANDO S,INSTAURA LA SINDROME DA INSULINO -RESISTENZA.IL GATTO A RISCHIO IL DIABETICO DEL FUTURO E QUELLO CHE VIVE SPESSO IN CASA, LIMITATO NEI MOVIMENTI QUINDI SEDENTARIO,HA CIBO IN ABBONDANZA E NON CONVIVE CON ALTRI GATTI(fonti di stimoli e di attività fisica)LA CORRELAZIONE FRA OBESITà E DIABETE è STRETTISSIMA.LA PRIMA PREVENZIONE DIVENTA QUINDI IL CONTROLLO DEL PESO CORPOREO DEL GATTO.SE IL GATTO SUPERA IL20%DEL PESO NORMALE è NECESSARIO RAZIONARE I PASTI CERCANDO DI FARLO MUOVERE, ATTRAVERSO STIMOLI E GIOCHI NUOVI ,ANCHE IL TIPO DI ALIMENTAZIONE GIOCA UN RUOLO IMPORTANTE IL GATTO HA UN METABOLISMO DIVERSO DAL NOSTRO E LA PRESENZA DI CARBIDRATI E LEGUMI SECONDO L,ORIENTAMENTO ATTUALE NEL MONDO VETERINARIO,POTREBBE ESSERE QUESTA LA CAUSA DELLA FORTE DIFFUSIONE TRA I GATTI
Tornare in alto Andare in basso
 

guida malattie gatti

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 su1

 Argomenti simili

-
» Interessantissimo: LE MALATTIE DEI GATTI
» MALATTIE AUTOIMMUNI
» CODICI ESENZIONI MALATTIE RARE (SSN)
» cosa fare e cosa non fare se dei gatti randagi o di altri circolano in giardino
» Malattie della Pelle

Permesso del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
IMPRONTE ::  :: -