IMPRONTE

Il forum che lascia un segno agli amanti degli animali
 
Impronte And CoIndicePortaleGalleriaCercaRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 CUCINA: DRITTE E SEGRETI

Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
OPIUM
the power of love
the power of love
avatar

Umore : tenero
Femmina
Numero di messaggi : 4743
Età : 46
Località : TERAMO
Nome PET : SILVER
Ruolo : Fondatrice
Data d'iscrizione : 11.09.08

MessaggioTitolo: CUCINA: DRITTE E SEGRETI   Gio 25 Set 2008 - 21:14

Per iniziare cari amici di "Impronte" vi offro un grande contributo che spero vivamente sia da voi ricambiato con qualcosa di pari livello di bontà.
Vi posto l'elenco delle pizze, sia semplici che non, per sfiziare il vs palato ogni qual volta vi viene in mente di mangiarvi la pizza a casa o semplicemente di ordinarla in pizzeria sempre piu' creativa e fantasiosa. Certe le conoscete già e quindi le ricordiamo e le altre che magari non conoscete, le proponiamo!!!

LE PIZZE
1) FOCACCIA (olio, sale, rosmarino o origano)
2) MARINARA (pomodoro, aglio, prezzemolo, olio)
3) BIANCANEVE (mozzarella, philadelphia, olio)
4) MARGHERITA (pomodoro, mozzarella, basilico)
5) PROSCIUTTO (pomodoro, mozzarella, prosciutto cotto)
6) FUNGHI (pomodoro, mozzarella, funghi)
7) GRECA (pomodoro, mozzarella, olive nere)
8) TEDESCA (pomodoro, mozzarella, würstel)
9) NAPOLI (pomodoro, mozzarella, acciughe)
10) CIPOLLE (pomodoro, mozzarella, cipolle)
11) DISPERATA (pomodoro, mozzarella, salamino piccante)
12) CALZONE (pomodoro, mozzarella, prosciutto)
13) GORGONZOLA (pomodoro, mozzarella, gorgonzola)
14) PROSCIUTTO e FUNGHI (pomodoro, mozzarella, prosciutto, funghi)
15) FOCACCIA LARDO (olio, sale, lardo)
16) PEPERLIZIA (pomodoro, mozzarella, peperoni, melanzane)
17) MARSIGLIESE (pomodoro, mozzarella, gorgonzola, cipolla, origano)
18) PARMIGIANA (pomodoro, mozzarella, melanzane, parmigiano, basilico)
19) BISMARK (pomodoro, mozzarella, prosciutto, uovo)
20) MESSICANA (pomodoro, mozzarella, tonno, mais)
21) TIROLESE (pomodoro, mozzarella, würstel, salamino)
22) POMME DE TERRE (pomodoro, mozzarella, patate, parmigiano)
23) PUGLIESE (pomodoro, pancetta, acciughe, cipolle, olive)
24) FIORITA (pomodoro, mozzarella, uovo sodo, tonno, olive)
25) SOLE (pomodoro, mozzarella, asparagi, uovo, parmigiano)
26) SICILIANA (pomodoro, mozzarella, acciughe, capperi, olive)
27) MONTECARLO (pomodoro, mozzarella, funghi, cipolla, salsiccia)
28) MARATONA (pomodoro, mozzarella, salamino, prosciutto, fontina)
29) FILADELFIA (pomodoro, mozzarella, salamino, funghi, gorgonzola)
30) PE. SA. PA. (pomodoro, mozzarella, peperoni, salame, panna)
31) MORTADELLA (pomodoro, mozzarella, mortadella)
32) DEL MONTE (mozzarella, stracchino, ananas)
33) RADICCHIO (pomodoro, mozzarella, radicchio di Treviso)
34) POPEY (mozzarella, spinaci*, fontina, parmigiano)
35) ALLE NOCI (mozzarella, salsa di noci, parmigiano)
36) GHIOTTA (pomodoro,mozzarella,cipolla,pancetta,tonno,acciughe,aglio,peperoncino)
37) 4 STAGIONI (pomodoro, mozzarella, prosciutto, funghi, olive, carciofini)
38) 4 FORMAGGI (mozzarella, fontina, emmental, gorgonzola, parmigiano)
39) SAPORITA (pomodoro, mozzarella, cipolla, salsiccia,rucola,parmigiano)
40) GENOVESE (mozzarella, pesto genovese, patate lesse)
41) FOCACCIA CRUDO o SPECK (olio, prosciutto crudo o speck)
42) PRIMAVERA (pomodoro fresco, mozzarella, rucola) 5.00
43) CARBONARA (pomodoro,mozzarella,uovo,pancetta,pepe nero,parmigiano)
44) SFIZIOSA (pomodoro, mozzarella, peperoni, prosciutto, tonno, panna)
45) ORTOLANA (pomodoro, mozzarella, verdure miste lesse, peperoni,melanzane)
46) ATOMICA (pomodoro,mozzarella,prosciutto,funghi,peperoni,salamino,peperoncino)
47) SAN DANIELE (pomodoro,mozzarella, prosciutto crudo)
48) POSILLIPO (pomodoro, vongole sgusciate, aglio, prezzemolo, olio)
49) POLPA DI GRANCHIO (pomodoro, mozzarella, polpa di granchio*,aglio,prezzemolo)
50) MONIQUE (pomodoro, mozzarella, radicchio, salsa di noci, fontina)
51) GORGOMELA (mozzarella, gorgonzola, mela)
52) GORGOPERA (mozzarella, gorgonzola, pera)
53) VALDOSTANA (pomodoro, mozzarella, fontina, prosciutto crudo)
54) SPECK e BRIE' (pomodoro, mozzarella, speck, briè)
55) GORGONZOLA e SPECK (pomodoro, mozzarella, gorgonzola, speck)
56) CERTOSINA (pomodoro, mozzarella, certosa, prosciutto crudo)
57) MASTER (pomodoro, mozzarella, prosciutto, funghi, olive,carciofini,würstel,salamino)
58) DELIZIA (pomodoro,mozzarella,gorgonzola,speck,rucola,parmigiano)
59) ALBESE (pomodoro, mozzarella, carne cruda, parmigiano, pepe nero)
60) FANTASIA (pomodoro, mozzarella e 6 gusti al massimo a vostra scelta)
61) REGINA (pomodoro, mozzarella, funghi porcini,prosciutto,besciamella ai porcini)
62) DELICATA (pomodoro, mozzarella, funghi, gamberetti*, panna)
63) FUME' (pomodoro, mozzarella, scamorza affumicata, speck)
64) FRIJARIELLI (mozzarella, frijarielli, salsiccia fresca)
65) BUFALA (pomodoro fresco, mozzarella di bufala, rucola)
66) MILLENIUM (mozzarella, formaggio Castelmagno, funghi porcini)
67) BRESAOLA (pomodoro, mozzarella, bresaola, rucola, parmigiano)
68) WEB (pomodoro, mozzarella, ciuffi di calamari*, rucola)
69) SALMONE (pomodoro, mozzarella, salmone affumicato, pepe nero, olio) 70) MISTO MARE (pomodoro, frutti di mare, polpa di granchio*,olive,aglio

PIZZE OLIMPICHE

71) ORO (mozzarella, gamberetti, zucchine, Curry in polvere)
72) ARGENTO (mozzarella, mascarpone, gorgonzola, carciofi)
73) BRONZO (pomodoro, mozzarella, salsiccia, fagioli, peperoncino) Prodotto surgelato

PIZZE CON PRODOTTI TIPICI DEL TERRITORIO

74) PIZZA AGLI ASPARAGI DI SANTENA
75) PIZZA AI TOPINAMBUR
76) PIZZA AL SALAME D'ASINO
77) PIZZA SALSICCIA DI BRA E GORGO PIEMONTESE
78) PIZZA PEPERONI BAGNA CAUDA
79) PIZZA BOVES AI FUNGHI PORCINI
80) FOCACCIA AL LARDO DI MONCALIERI
81) PIZZA AL SALAME DI CIHGHIALE
82) FOCACCIA CON TRIPPA D MUNCALE'

SUPPLEMENTI
RINFORZO DI PANNA O MOZZARELLA
GRATINATURA
...E SE NON SIETE SODDISFATTI...
S.O.S. PIZZA GIGANTE
FARINATA FARCITA
PIZZA ALLA NUTELLA (zucchero a velo, nutella)

Citazione :
scatta l'autocomplimento sono un GENIO
Citazione :
lamu'??? uno a zero per me palla al centro


Ultima modifica di OPIUM il Gio 27 Nov 2008 - 16:16, modificato 2 volte
Torna in alto Andare in basso
http://impronte.forumattivo.com/
stef
Impronta Gatto
Impronta Gatto
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 35
Età : 46
Località : modena
Nome PET : giuditta
Data d'iscrizione : 24.09.08

MessaggioTitolo: Re: CUCINA: DRITTE E SEGRETI   Ven 26 Set 2008 - 12:56

ho avuto una crisi di fame solo a leggere l'elenco.. aiuto!!!!!!!!!!!!!!
Torna in alto Andare in basso
OPIUM
the power of love
the power of love
avatar

Umore : tenero
Femmina
Numero di messaggi : 4743
Età : 46
Località : TERAMO
Nome PET : SILVER
Ruolo : Fondatrice
Data d'iscrizione : 11.09.08

MessaggioTitolo: Re: CUCINA: DRITTE E SEGRETI   Ven 26 Set 2008 - 14:30

tu dici stef....ed io che dovrei dire che mi piacciono tutte dalla prima all'ultima...non ne scarto neppure una pig
Torna in alto Andare in basso
http://impronte.forumattivo.com/
Ospite
Ospite
avatar


MessaggioTitolo: Re: CUCINA: DRITTE E SEGRETI   Lun 29 Set 2008 - 9:22

Razz o mamma che buone!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
a quest'ora poi certi elenchi fanno male!!!!
una piccola ricetta a chi è amante di pizze e focaccie:
Io ad esempio adoro la pasta sfoglia e solitamente quando ho poco tempo per cucinare preparo un rotolo con la sfoglia già pronta della buitoni, la stendo ne farcisco metà con crudo , una confezione di crescenza, rucola e pomodorini, la chiudo a mo' di panzerotto ed inforno a 180° per c.a. 30 minuti!!!!!ve lo assicuro il risultato è eccezzionale e ricorda vagamente la focaccia di recco(specialità ligure).
Adorando la pasta sfoglia mi diletto spesso anche in torte salate..............ma qui il procedimento è un po' piu' lungo , magari apro un post solo per loro!!!!!
Torna in alto Andare in basso
Havoc
Impronta Gatto
Impronta Gatto
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 46
Età : 52
Località : Teramo
Nome PET : Obelix
Data d'iscrizione : 26.09.08

MessaggioTitolo: Re: CUCINA: DRITTE E SEGRETI   Dom 26 Ott 2008 - 10:28

Che buone le pizzee ! Ma... della gorgonzola e noci proprio non vogliamo parlarne ????? Very Happy
Torna in alto Andare in basso
OPIUM
the power of love
the power of love
avatar

Umore : tenero
Femmina
Numero di messaggi : 4743
Età : 46
Località : TERAMO
Nome PET : SILVER
Ruolo : Fondatrice
Data d'iscrizione : 11.09.08

MessaggioTitolo: Re: CUCINA: DRITTE E SEGRETI   Dom 26 Ott 2008 - 22:31

hai ragione manca la gorgonzola e noci che poi per me è tanto buona che l'ho data per scontato e non l'ho inserita, grande dimenticanza
Torna in alto Andare in basso
http://impronte.forumattivo.com/
straycat2
the power of ideas
the power of ideas
avatar

Umore : salutare
Femmina
Numero di messaggi : 2612
Età : 51
Località : Roma
Nome PET : Baudelaire
Data d'iscrizione : 19.10.08

MessaggioTitolo: Re: CUCINA: DRITTE E SEGRETI   Lun 27 Ott 2008 - 17:36

Ma questo post fa venire fame..
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite
avatar


MessaggioTitolo: Re: CUCINA: DRITTE E SEGRETI   Gio 27 Nov 2008 - 16:14

ok!fatto!hai trovato il mio punto debole..la pizza!!in tutti le varianti e in tutte le sue salse!
Torna in alto Andare in basso
OPIUM
the power of love
the power of love
avatar

Umore : tenero
Femmina
Numero di messaggi : 4743
Età : 46
Località : TERAMO
Nome PET : SILVER
Ruolo : Fondatrice
Data d'iscrizione : 11.09.08

MessaggioTitolo: PESCE CHE BONTA'   Mar 9 Dic 2008 - 17:30

ieri ho fatto una ricetta semplicissima che ha riscosso un grande successo ve la posto cosi' potete farla anche voi.
4 filetti di pangasio (600 grammi)
2 etti di olive nere
pomodorini a ciliegina q.b.
6 patate di media grandezza
prezzemolo, sedano, carota, origano, pepe, cipolla e aglio

prendete tutti gli ingredienti che ho sopra citato e li disponete in una pirofila da forno: gli odori tritati invece li disporrete sopra ai filetti di pangasio accompagnandoli con del vino bianco e dell'olio a piacimento. Fate cuocere a forno moderato (160°) per 40 minuti.

I filetti di pangasio sono senza spini, è un pesce facilmente digeribile che si accompagna bene con diverse ricette, è buono ed anche abbastanza economico! Provate per credere!

_______________________________________________
Torna in alto Andare in basso
http://impronte.forumattivo.com/
Ultraman
Impronta Cervo
Impronta Cervo
avatar

Umore : figo
Maschio
Numero di messaggi : 967
Età : 41
Località : Napoli
Nome PET : fanta e cola
Data d'iscrizione : 12.10.08

MessaggioTitolo: Re: CUCINA: DRITTE E SEGRETI   Mer 10 Dic 2008 - 16:07

anche una ricetta salutista, tu sei una donna da sposare opium ma come mai ancora non lo sei? non ti piace il grande passo? rendeer
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite
avatar


MessaggioTitolo: Re: CUCINA: DRITTE E SEGRETI   Mer 10 Dic 2008 - 17:04

Oggi si parlava con Opium di tortini,di pasta brisèe,pasta sfoglia e via dicendo e mi son venute in mente due ricettine sfiziose,quindi ve le posto subito subito.
"STRUDEL DI PESCE".
E' facile facile.
Prendete della pasta sfoglia e tiratela leggermente.Mettete al centro dei carciofi che avrete precedentemente tagliato sottili e ripassato in padella.Aggiungete sopra dei gamberetti o dei gamberi crudi e sopra ancora delle listarelle di peperoni grigliati.Chidete come se fosse uno strudel,spennelate con il rosso d'uovo e infornate a 200° per 15-20 min o comunque fino a quando è bello dorato.
Un altra variante è con l'interno di patate lesse tagliate a fettine e delle fettine di salmone.
flower
Torna in alto Andare in basso
OPIUM
the power of love
the power of love
avatar

Umore : tenero
Femmina
Numero di messaggi : 4743
Età : 46
Località : TERAMO
Nome PET : SILVER
Ruolo : Fondatrice
Data d'iscrizione : 11.09.08

MessaggioTitolo: Re: CUCINA: DRITTE E SEGRETI   Mer 10 Dic 2008 - 21:31

sei una grande sostenitrice del pesce mia cara...ma io avendolo mangiato nei giorni precedenti non mi va di ripetermi...anche se sono certa che alla fine mi piacciono molto entrambi...come si dice ti ringrazio e noto e annoto appena ricompro qualcosa tra gamberetti e salmone li proviamo

_______________________________________________
Torna in alto Andare in basso
http://impronte.forumattivo.com/
Ospite
Ospite
avatar


MessaggioTitolo: Re: CUCINA: DRITTE E SEGRETI   Gio 11 Dic 2008 - 8:49

Buttati sul vegetariano allora.Carote e zucchine rosolate in padella,ggiungi mais e scamorza e tocchetti di cotto;spinaci tritati con mozzarella;funghi trifolati con..non so cosa hai nel frigo! Very Happy
Torna in alto Andare in basso
OPIUM
the power of love
the power of love
avatar

Umore : tenero
Femmina
Numero di messaggi : 4743
Età : 46
Località : TERAMO
Nome PET : SILVER
Ruolo : Fondatrice
Data d'iscrizione : 11.09.08

MessaggioTitolo: Re: CUCINA: DRITTE E SEGRETI   Gio 11 Dic 2008 - 16:21

stasera preparo la pizza rustica poi ti faccio sapere com'è andata

_______________________________________________
Torna in alto Andare in basso
http://impronte.forumattivo.com/
OPIUM
the power of love
the power of love
avatar

Umore : tenero
Femmina
Numero di messaggi : 4743
Età : 46
Località : TERAMO
Nome PET : SILVER
Ruolo : Fondatrice
Data d'iscrizione : 11.09.08

MessaggioTitolo: Re: CUCINA: DRITTE E SEGRETI   Ven 12 Dic 2008 - 16:50

fatta la pizza rustica utilizzando i seguenti ingredienti:
spinaci, parmiggiano reggiano, emmenthal, mozzarella, mortadella spessa tagliata a dadini, 2 uova, un cucchiaio di panna, noce moscata, sale, pepe + pasta brisè
....allora se Star sopravvive nel senso che domani ancora lo ritrovo signifca che alla fine non era poi tanto malvagia What a Face

_______________________________________________
Torna in alto Andare in basso
http://impronte.forumattivo.com/
Ospite
Ospite
avatar


MessaggioTitolo: Re: CUCINA: DRITTE E SEGRETI   Ven 12 Dic 2008 - 17:47

l'insieme suona bene!
Aspettiamo i commenti dell'assaggiatore allora!! Razz
Torna in alto Andare in basso
Carloge
Impronta Gatto
Impronta Gatto
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 32
Età : 68
Località : Genova
Nome PET : Stella
Data d'iscrizione : 11.12.08

MessaggioTitolo: Re: CUCINA: DRITTE E SEGRETI   Lun 15 Dic 2008 - 13:23

Allora, cominciamo a postare qualche ricettina. Questa l'ho presa sul web e fatta già un po' di volte. Ah, le lenticchie si possono usare anche quelle normali...

Hamburger di lenticchie
Ingredienti
500 g di lenticchie rosse decorticate - 200 gr di tofu - sale - 1 mazzetto di prezzemolo - pane integrale tritato - olio per friggere
Preparazione
Lessate le lenticchie in abbondante acqua salata fino a quando sono diventate tenere.
Scolatele e frullatele ancora calde assieme al tofu sbriciolato, aggiustando il sale, se necessario.
Quando l'impasto è tiepido, aggiungete il prezzemolo tritato e formate delle polpettine che passerete nel pane integrale tritato. Friggete in abbondante olio caldo fino a quando saranno belle dorate e servite subito.

Vegan 3000
Torna in alto Andare in basso
http://pranoterapia.altervista.org/
Carloge
Impronta Gatto
Impronta Gatto
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 32
Età : 68
Località : Genova
Nome PET : Stella
Data d'iscrizione : 11.12.08

MessaggioTitolo: Re: CUCINA: DRITTE E SEGRETI   Lun 15 Dic 2008 - 14:22

Il Paté di lenticchie
Questa ricetta ha una storia. L'ho letta una ventina di anni fa su un libretto di macrobiotica, e l'ho sempre cucinata per le varie cene di autofinanziamento per associazioni animaliste, pacifiste, diritti umani, ecc.
Ha sempre avuto successo Very Happy Ho trovato sul web la versione di Marina Berati, quasi del tutto simile alla mia a parte due o tre cosette: non aggiungo liquori, non metto il coriandolo, al posto del miso metto il tamari, che si amalgama meglio al tahin e non lo passo al passaverdura. Per il resto è come la faccio io. Ah, importantissimo: servite appena tiepido o meglio ancora freddo, caldo non rende.

Paté di lenticchie
da Marina Berati - Torino
Unione vegetariana Italiana

Ingredienti per 4/6 persone:
2 cipolle
2 tazze di lenticchie cotte (e scolate)
250 gr. di pane secco (ottimo integrale)
1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
1 pizzico di timo
1 pizzico di coriandolo
2 foglie di alloro
1 generosa grattata di noce moscata
1/2 cucchiaino di sale
1 cucchiaio di burro di sesamo (thain)
1 cucchiaio di miso
3 cucchiai di prezzemolo tritato
1 bicchiere medio di porto o marsala secco
un po' di tempo, tanto amore e la vostra fantasia!

Tritate le cipolle e fatele dorare a fiamma media per 5/6 minuti in poco olio. Aggiungete il pane umido (che sarà preparato in anticipo lasciandolo a bagno in acqua e porto o marsala secco per almeno un'ora e, quindi, strizzato per eliminare l'eccesso di liquido). Continuate a mescolare il composto, aggiungendo un po' d'acqua se necessario, e cuocete per 15 minuti a fiamma medio-bassa. Aggiungete il timo, l'alloro, il coriandolo, la noce moscata, sale e prezzemolo. Mescolate ancora sul fuoco, per 5 minuti.

Unite le lenticchie (precedentemente cotte con gli odori e ridotte a purea), mescolate ancora e chiudete il fuoco quando l'impasto risulterà molto pesante. Per ottenere un risultato raffinato, consiglio di passare il tutto al setaccio con un passaverdura, togliendo le foglie di alloro. E' quindi ora di incorporare al composto il miso (ottimo quello di riso) e il burro di semi di sesamo (conosciuto come thain) e mescolare ancora per 5 minuti.

Versate il tutto in una pirofila leggermente oliata (ottima quella rettangolare comunemente usata per il plume-cake) e mettete in forno caldo per 40 minuti a 250 gradi.

Servite tiepido o freddo con contorno a piacimento.
Torna in alto Andare in basso
http://pranoterapia.altervista.org/
Carloge
Impronta Gatto
Impronta Gatto
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 32
Età : 68
Località : Genova
Nome PET : Stella
Data d'iscrizione : 11.12.08

MessaggioTitolo: Re: CUCINA: DRITTE E SEGRETI   Mer 17 Dic 2008 - 17:15

Altra ricetta con le lenticchie, senza dosi perchè vado sempre ad occhio.
Cuocete le lenticchie ed il riso, mettete tutto in un piatto, condite con olio e aceto...basta così, semplicissima e ottima!
Torna in alto Andare in basso
http://pranoterapia.altervista.org/
OPIUM
the power of love
the power of love
avatar

Umore : tenero
Femmina
Numero di messaggi : 4743
Età : 46
Località : TERAMO
Nome PET : SILVER
Ruolo : Fondatrice
Data d'iscrizione : 11.09.08

MessaggioTitolo: Re: CUCINA: DRITTE E SEGRETI   Mer 17 Dic 2008 - 18:08

vorrei sapere cos'è il tofu? Shocked

_______________________________________________
Torna in alto Andare in basso
http://impronte.forumattivo.com/
Ospite
Ospite
avatar


MessaggioTitolo: Re: CUCINA: DRITTE E SEGRETI   Gio 25 Dic 2008 - 21:13

Come poteva mancare la famosissima e semplicissima ricetta della farinata
ligure.
FARINATA

farina di ceci 165 g., acqua 500 cc., olio 200 cc., sale 10 g.


Fare tostare la farina di ceci a secco in padella, senza abbrustolire,
come si fa per le pappette di farina di grano preparata per i neonati.
Mischiare gli ingredienti e lasciare riposare da 4 a 12 ore.
Preparare il forno ben caldo, ungere la teglia, rimestare l'intruglio
e versarlo nella teglia e infornare per 20 minuti circa,
finchè la farinata risulti ben cotta, meglio più cotta che un po' cruda.
Si può condire con un pizzico di pepe in polvere.

La farinata la considererei o fra gli antipasti, da servire col cocktail,
oppure fra i piatti di mezzo, una specie di riempitivo fra il brodo e la carne.
Non va certo mangiata dopo un piatto di lasagne al forno e di spaghetti.
Piuttosto potrebbe essere una merenda ,
o essere uno spuntino del mezzogiorno al posto del pranzo.

Fare la farinata non è così facile come sembra.
Nei negozi di farinata, viene cotta esclusivamente nel forno a legna
e la cottura avviene dall'alto per riverbero del calore.
Si vede la farinata liquida bollire, finchè si asciuga e solidifica,
in uno strato sottile, alto al massimo 3 mm.
Il risultato finale è che si ha uno strato di fondo e uno superiore ben cotto,
uno strato intermedio ancora denso e cremoso.
La farinata risulta molto unta ma si può diminure l'olio fino ad un certo punto, in modo da ottenere una specie di pasta di ceci cotta ma asciutta.
Farinacci asciutti e alti più di mezzo centimetro, sono polentine da scartare.
Quando succede così è meglio tagliare il farinaccio a striscie sottili e schiacciarlo a forma di lasagna rombica di dimensioni 5x5 cm. e adoperarle come pasta nel minestrone.
Trucchi per migliorare il risultato.
1) determinare la quantità di preparato su misura della teglia che si usa.
Le misure delle teglie variano e ognuno ha la propria, di misura diversa.
Dato che si tratta di fare uno strato liquido alto circa 3 mm., le quantità di questa ricetta, sono misurate per una teglia da 35 cm. di diametro.
Potrebbero essere insufficienti per teglie come nei negozi che hanno un metro di diametro o al contrario potrebbero essere eccessive se si usa una teglia da 20 cm. di diametro in una cucina cucina economica a legna o se si usa una teglia rettangolare di dimensioni imprecisate.
Quindi con la propria teglia bisogna fare una prova con acqua semplice.
Si pone la quantità esatta di acqua nella propria teglia in modo che faccia uno strato da circa 3 mm. e poi la si misura nel bottolino graduato.
In base a questa quantità d'acqua misurata sulla propria teglia,
si calcola la quantità necessaria di farina di ceci, di olio e di sale.
2) adoparare un barattolo singolo di preparato per ogni infornata.
L'intruglio dovrebbe essere contenuto in un barattolo delle esatte dimensioni, in modo che al momento di versarla, si sbatte e si versa la quantità esatta.
Al contrario, se si moltiplica la quantità di base per due o per tre, per poter fare due o tre infornate e si tiene tutta assieme, succede che si rischia di fare una prima infornata troppo acquosa e le altre due infornate troppo dense.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite
avatar


MessaggioTitolo: Re: CUCINA: DRITTE E SEGRETI   Gio 25 Dic 2008 - 21:15

E quella del pesto...ma la sanno fare tutti.

PESTO ALLA GENOVESE

Ingredienti: basilico 3 mazzetti, sale 1 pizzico,
olio d'oliva, formaggio grana 3 cucchiai,
aromi: pinoli 3 cucchiai., aglio 1 spicchio.


Poche foglie di basilico tritate con uno spicchio d'aglio e pinoli, questo è l'aroma, mescolati al burro, formaggio pecorino sardo e olio extra vergine , che fa da supporto. Si passa l'intruglio al tritatutto automatico, finché non diventa una crema e il condimento è fatto.
Se è poco, si aggiunge un battuto di prezzemolo che imprime un bel colore verde scuro e tre etti di fagiolini bolliti che fanno massa.
Ci perde il sapore che viene diluito fino al punto di perdersi e allora i pastai ci aggiungono aglio, però qui siamo quasi nel campo dell'adulterazione.
Torna in alto Andare in basso
pete27
Impronta Volpe
Impronta Volpe


Maschio
Numero di messaggi : 234
Età : 106
Località : italy
Nome PET : Alfa
Data d'iscrizione : 22.11.08

MessaggioTitolo: Re: CUCINA: DRITTE E SEGRETI   Gio 25 Dic 2008 - 22:03

In verità ti dico che noi l'aglio nel pesto ce lo mettiamo...... e ci sta benone!!
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite
avatar


MessaggioTitolo: Re: CUCINA: DRITTE E SEGRETI   Gio 25 Dic 2008 - 22:24

[quote="Corrado"]E quella del pesto...ma la sanno fare tutti.

E' essenziale l'aglio nel pesto.
Ci sono molti cuochi Genovesi che personalizzano il pesto con altri ingredienti diventa quindi quasi superfluo l'so dell'aglio.
Questa ricetta è stata tratta da un ricettario antico.
A proposito!!! BUON NATALE A TUTTIiiiiiiiiiiiiiii
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite
avatar


MessaggioTitolo: Re: CUCINA: DRITTE E SEGRETI   Ven 26 Dic 2008 - 9:08

La qualità del basilico è importantissima per la riuscita di un buon pesto,vero Corrado?
Ma dimmi un po'..tu usi il tritatutto?Io ho sempre sentito dire che bisogna pistarlo nel mortaio per salvaguardarne l'aroma ma soprattutto il colore,visto che le lame d'acciaio lo fanno annerire.
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: CUCINA: DRITTE E SEGRETI   

Torna in alto Andare in basso
 
CUCINA: DRITTE E SEGRETI
Torna in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
IMPRONTE :: OFF TOPIC :: Cucina, Giardinaggio, Arredo & altro :: Cucinare che passione-
Vai verso: